NEWS / EVENTI



MODIGLIANI e la mostra che scandalizzò

pubblicata martedì 11 febbraio 2020
MODIGLIANI e la mostra che scandalizzò Al Cisternino di Città, giovedì 13 febbraio (ore 17.30)
Una mostra che scandalizzò
Esposizione e proiezione delle riproduzioni delle opere di Modigliani vietate al pubblico per oscenità


Parigi, lunedì 3 dicembre 1917. È pomeriggio, al numero 50 di rue Taitbout, IX arrondissement, le persone fuori della Galleria di Berthe Weill, aspettano impazienti e curiose di vedere, per la prima volta, quei ritratti, quei colli lunghi, quei nudi, così sensuali e belli, realizzati da quel giovane pittore livornese appena trentatreenne di nome Amedeo Modigliani. Quella di Parigi è la prima mostra personale dell’artista ma fu chiusa per oscenità prima che le porte della Galleria si aprissero per volere di uno zelante commissario di Polizia.

L’avvenimento sarà ricordato giovedì 13 febbraio alle ore 17.30 al Cisternino di Città ( Largo del Cisternino) con un evento intitolato “Una mostra che scandalizzò” a cura di Umberto Falchini (studioso d’arte) e Maurizio Mini (giornalista) Nell’occasione saranno proiettate e commentate le immagini delle opere di Modigliani che avrebbero dovuto far parte della mostra ma che nessuno vide. Prima della proiezione gli attori Riccardo de Francesca e Eleonora Zacchi, direttrice del centro artistico Il Grattacielo, leggeranno alcuni brani tratti dalle memorie di Berthe Weill su ciò che successe fuori della galleria tra la stessa Weill e il solerte commissario di polizia che ordinò la chiusura della mostra.
L’evento è promosso dall’associazione culturale “Franco Ferrucci” in collaborazione con Erasmo Libri e il patrocinio del Comune di Livorno.

Ingresso gratuito






 



Altre news / eventi


L'arte a servizio della carità L'arte a servizio della carità pubblicata lunedì 1 giugno 2020 Alcuni soci cultori del Gruppo Labronico hanno aderito all'iniziativa ASTA DI BENEFICIENZA per sostenere gli interventi della Caritas in risposta all'emergenza provocata dal Coronavirus.
L'asta sarà aperta dal 1° al 13 Giugno 2020 entrando [...]
>>>


 
Riaprono i Musei di Livorno Riaprono i Musei di Livorno pubblicata venerdì 29 maggio 2020 Mercoledì 3 giugno riaprono il Museo civico Giovanni Fattori e il Museo della Città (sezione arte contemporanea)


“Dopo le biblioteche tocca finalmente anche ai musei. Cominciamo così a riannodare il filo che la pandemia aveva [...]
>>>


 
MARCO MANZELLA omaggio a Modigliani MARCO MANZELLA omaggio a Modigliani pubblicata venerdì 29 maggio 2020 2020 Modigliani
Dodici artisti contemporanei rendono omaggio al Maestro nel centenario della morte


Marco Manzella – sabato 30 maggio
Da sabato 30 maggio 2020 per un mese presso la Galleria d’Arte Athena di Livorno sarà [...]
>>>


 
Ingresso gratuito al Museo “Fattori” di Villa Mimbelli Ingresso gratuito al Museo “Fattori” di Villa Mimbelli pubblicata sabato 29 febbraio 2020 Domenica 1 marzo , prima domenica del mese


Domenica prossima 1 marzo, come ogni prima domenica del mese, è previsto l’ingresso gratuito al Museo “Fattori” di Villa Mimbelli (via San Jacopo in Acquaviva 65) che sarà aperto in orario [...]
>>>


 
RAFFAELE DE ROSA a Parigi RAFFAELE DE ROSA a Parigi pubblicata sabato 29 febbraio 2020 L'artista livornese Raffaele De Rosa, sarà insieme ad altri 16 artisti internazionali, presente nel 2021 a Parigi per festaggiare i quattrocento anni dalla nascita dello scrittore e poeta francesce Jean de La Fontaine.
Per l'occasione è [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2020 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine